Insieme contro le violenze – primo seminario sulla violenza di genere: storie e normativa per riconoscerla ed affrontarla

La violenza contro le donne ha varie forme: da quella fisica che è la più evidente a quelle più subdole e difficili da codificare come la violenza psicologica ed economica.
Per questo motivo nasce l’esigenza di diffondere informazioni e strumenti per scardinare il rumoroso silenzio interiore che spesso le vittime vivono.

Grazie alla sinergia tra Adoc Marche e la Consulta delle Pari Opportunità del Comune di Castelfidardo, il 12 Giugno presso la Sala Convegni San Agostino di Castelfidardo, abbiamo dato vita ad un momento di approfondimento tematico grazie al contributo della dott.ssa Margherita Carlini, psicologa e criminologa e dell’avv. Costantino Larocca.

seminario Castelfidardo violenza di genere
seminario Castelfidardo violenza di genere

 

Dopo aver delineato gli scenari e le parole che caratterizzano la violenza contro le donne, siamo passati alla definizione del quadro normativo italiano mostrando gli strumenti legislativi per arginare le forme di violenza descritte.
Durante l’interazione con le persone presenti è fortemente emersa una domanda: “ Cosa può fare ognuno di noi rispetto a questo fenomeno?”.
La risposta della dott.ssa Carlini è stata chiara: se le statistiche ci dicono che una donna su tre ha subito una forma di violenza, probabilmente ognuno di noi ha vicino a sè una vittima.
Quindi l’invito è rivolto ad una responsabilizzazione collettiva che attraverso un ascolto attivo può cogliere le implicite richieste di aiuto delle vittime. E’ questo il messaggio con cui abbiamo scelto di concludere l’incontro.

Ringraziamo i nostri relatori e gli amici della Consulta delle Pari Opportunità del Comune di Castelfidardo che nella persona di Federica Domenella ha saputo costruire il ponte tra la Consulta e l’Adoc Marche.

Ci vediamo a Settembre per parlare ancora di violenza contro le donne.