Progetto Violenza contro gli anziani

La violenza contro gli anziani

Solitamente la violenza nei confronti delle persone anziane consiste nella manifestazione combinata di varie forme di violenza

Questionario

Scarica la Brochure

Cosa è?

Secondo l’Oms  ( Organizzazione mondiale della sanità) l’abuso sugli anziani è un atto singolo o ripetuto, con la mancanza di azioni appropriate, che si verificano all’interno di qualsiasi relazione in cui vi è un’aspettativa di fiducia, che provoca danni o angoscia a una persona anziana.

Quali sono i tipi di violenza?

Violenza psicologica: si intendono tutti i maltrattamenti che producono danni allo stato emotivo di una persona anziana che vanno dai rimproveri alle umiliazioni fino alle minacce. Comprende anche la perdita dell’autonomia, l’isolamento e l’essere ignorati. Può provocare perdita dell’autostima, della salute psichica e dell’identità personale.

Ti hanno mai detto:
Stai zitto/a  vecchio/a imbecille o le prendi! 
“ Sei troppo vecchio/a per capire, non ti immischiare

Violenza fisica causa sempre DOLORE anche se non necessariamente delle lesioni.  Comprende le percosse, i pizzichi, gli spintoni, i calci, i pugni, il lancio di oggetti, il tirare i capelli, il colpire con pugni ed oggetti, la somministrazione arbitraria di farmaci. I maltrattamenti fisici pesanti lasciano segni visibili come: fratture, ustioni, tagli, punture contusioni, emorragie interne.

Hai mai detto:
“ Ahi mi fai male”
“ L’acqua è troppo calda così mi scotti”

Violenza sessuale : si manifesta spesso in situazioni nelle quali l’autore della violenza può dissimulare il suo comportamento violento, ad esempio in occasione del cambio degli ausili sanitari. Violenza sessuale vuol dire anche “ offese sessuali ” con osservazioni o azioni che non rispettano la persona, il contatto con parti intime del corpo, commenti o battute allusive, e disprezzo del corpo invecchiato. Ci si sente estremamente frustrati , pieni di sensi di colpa e vergogna.

Ti hanno mai detto:
“ Toccarti è sgradevole”

Violenza economica : sottrarre denari o cose di valore ad una persona anziana.  Comprende anche quelle azioni in cui si dispone, senza consenso, delle risorse finanziarie di un anziano o quando gli si nega la soddisfazione dei bisogni fondamentali o la disponibilità del suo denaro, quando si occultano o si rubano risorse finanziarie o proprietà.

Ti hanno mai detto:
“ Non ti do i soldi per il parrucchiere! Non hai più bisogno dei parrucchieri!”

“ Se non mi dai la delega del tuo conto in banca non vengo più a trovarti!”
“ Se non mi lasci il tuo appartamento, non mi occuperò di te”

Se ti riconosci in una o più di queste situazioni, allora POSSIAMO AIUTARTI!

Grazie all’ADA Marche, Organizzazione di Volontariato che si occupa specificatamente della tutela degli anziani, è attiva una linea telefonica riservata  alle persone nella terza età. Il serviziocompletamente gratuito, vuole essere uno strumento di ascolto per favorire non solo la risoluzione di casi di isolamento ma anche incoraggiando alla denuncia le vittime di violenza e maltrattamenti assicurando la massima riservatezza e sensibilità.

Chiamando il numero 0712275377 il MARTEDI e GIOVEDI dalle 14.30 alle 16.30 si potrà avere un primo contatto in cui esporre le proprie richieste/difficoltà e fissare un appuntamento di approfondimento, qualora fosse necessario, con un professionista che opera nell’ambito della problematica da prendere in carico.  Il servizio, previsto dal progetto realizzato dall’ADOC Marche “ INSIEME CONTRO LE VIOLENZE” è promosso nell’ambito delle iniziative relative alle Politiche sociali della Regione Marche.

IL FENOMENO  IN ITALIA

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, circa 1 su 6 persone anziane ( 141 milioni di persone) hanno subito alcune forme di abuso nel 2017.

In Italia,  secondo gli ultimi dati della SIGG ( Società Italiana di gerontologia e geriatria) un anziano su tre èvittima di una forma di violenza:

  • 900.000 sono sottoposti a maltrattamenti psicologici
  • 000 subiscono truffe finanziarie
  • 000 vengono maltrattati fisicamente
  • 000 sono oggetto di abusi sessuali

E’ comunque  probabile che si tratti di sottostime poiché viene segnalato solo 1 caso su 24 di violenzao sugli anziani che spesso hanno paura di segnalare gli abusi a familiari, amici o alle autorità.

L’abuso sugli anziani  è un importante problema di salute pubblica.